VeniceQueen.it

RHCP Italian Community since 2004

Freaky Styley

Copertina

Casa discografica

EMI America

Data di pubblicazione

16 Agosto 1985

Produttore

George Clinton

Canzoni

01. Jungle Man – 04:09
02. Hollywood (Africa) – 05:03
03. American Ghost Dance – 03:51
04. If You Want Me To Stay – 04:07
05. Nevermind – 02:47
06. Freaky Styley – 03:39
07. Blackeyed Blonde – 02:41
08. The Brothers Cup – 03:20
09. Battle Ship – 01:53
10. Lovin’ And Touchin’ – 00:36
11. Catholic School Girls Rule – 01:56
12. Sex Rap – 01:54
13. Thirty Dirty Birds – 00:14
14. Yertle The Turtle – 03:46

Informazioni generali

Tecnico del suono

Greg Ward

Tecnico del mixaggio

Greg Ward tranne Blackeyed Blonde (Jim Vitti & Greg Ward), The Brothers Cup (Jim Vitti), Sex Rap (The Red Hot Chili Peppers & Jim Bauerlin) e Yertle The Turtle (Bruce Nazarrian)

Tecnico della masterizzazione

Ron McMaster

Luogo di registrazione

United Sound Studios, Detroit, Michigan

Copertina

Henry Marquez

Direttore artistico

Henry Marquez

Copyright

© 1985 Moebetoblame Music (BMI)
© 1985 EMI Records

Grafiche

Retro Copertina
CD

Informazioni aggiuntive

Formazione

Anthony Kiedis (voce)
Flea (basso)
Hillel Slovak (chitarra)
Cliff Martinez (batteria)

Crediti compositivi

Tutte le canzoni sono di Kiedis, Balzary, Martinez, Slovak tranne Hollywood (Africa) (The Meters), If You Want Me To Stay (Sylvester Stewart), Nevermind, The Brothers Cup (Kiedis, Balzary, Sherman, Martinez) e Sex Rap (Kiedis, Balzary, Slovak, Irons).

Musicisti aggiuntivi

The Horny Horns (corni)
Fred Wesley (trombone)
Maceo Parker (sassofono)
Benny Cowan (tromba)
Larry Fratangelo (percussioni)
George Clinton, Steve Boyd, Andre Williams, Mike Payne, Pat Lewis, Joel Virgel, Robert Johnson, Shirley Hayden, Louis Kabbabie, Gary Shider (cori)

Note

Questo è il secondo LP della band che come il precedente The Red Hot Chili Peppers non vede la band nella sua formazione originale: mentre Hillel Slovak decide di tornare con Anthony e Flea, Jack Irons continua la sua avventura negli What It Is? per poi tornare nei Red Hot solo per il successivo The Uplift Mofo Party Plan.
Fu in questo periodo, anche grazie all’influenza del produttore George Clinton (leader di Parliament e Funkadelic) che il gruppo, in particolare Anthony e Hillel, cominciò a fare largo uso di droghe.

Collegamenti

Vedi tutte le versioni di questo album su Discogs.com