Venicequeen.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View Privacy Policy

Home News Kelly Jones: ricorda con piacere il tour in supporto ai RHCP del 1999

Kelly Jones: ricorda con piacere il tour in supporto ai RHCP del 1999

E-mail Stampa PDF

maxresdefault

Kelly Jones ricorda i Red Hot Chili Peppers del tour di Californication

Kelly Jones, cantante degli Stereophonics, ha rilasciato un'intervista a Radio X, in cui, tra i vari argomenti toccati, ha ricordato anche di quando la sua band fece da supporto ai Red Hot Chili Peppers in occasione della leg europea del tour di Californication, nell'autunno del 1999.
Il cantante gallese ha affermato come il più scatenato dei quattro peperoncini fosse Chad Smith, anche per il suo atteggiamento da burlone che teneva sul palco.

«Chad di solito guardava sempre le nostre performance da dietro il palco. Alle spalle del nostro batterista c'era sempre la sua batteria che era solitamente coperta da un telo. Una sera stavamo suonando "Tramp Vest", quando sentii un eco che mi faceva pensare che ci fossero due batterie: era Chad, che si era messo a suonare con noi, proprio dietro al nostro batterista.»

E non è tutto: non contento di aver supportato la band californiana in quel tour, Jones si permise pure il lusso di rompere una porta del camerino dei RHCP! Insomma, anche se da semplice support act, non fu un tour indifferente per la rock band britannica.

 

Traduzione a cura di: Gianmarco Minossi
Kelly Jones ricorda i Red Hot Chili Peppers del tour di Californication
Gianmarco Minossi
Kelly Jones, cantante degli Stereophonics, ha rilasciato un intervista a Radio X, in cui, tra i vari argomenti toccati, ha ricordato anche di quando la sua band fece da supporto ai Red Hot Chili Peppers in occasione della leg europea del tour di Californication, nell'autunno del 1999.
Gianmarco Minossi
Il cantante gallese ha affermato come il più scatenato dei quattro peperoncini fosse Chad Smith, anche per il suo atteggiamento da burlone che teneva sul palco.
Gianmarco Minossi
"Chad di solito guardava sempre le nostre performance da dietro il palco. Alle spalle del nostro batterista c'era sempre la sua batteria che era solitamente coperta da un telo. Una sera stavamo suonando Tramp Vest, quando sentii un eco che mi faceva pensare che ci fossero due batterie: era Chad, che si era messo a suonare con noi, proprio dietro al nostro batterista."
Gianmarco Minossi
E non è tutto: non contento di aver supportato la band californiana in quel tour, si permise pure il lusso di rompere una porta del camerino dei RHCP! Insomma, anche se da semplice support act, non fu un tour indifferente per la rock band britannica
Share Link:
Bookmark Google Yahoo MyWeb Del.icio.us Digg Facebook Myspace Reddit Ma.gnolia Technorati Stumble Upon

Commenti

Nome *
Inserisci l'e-mail per la verifica
URL
Code   
ChronoComments by Joomla Professional Solutions
Invia commento
Ultimo aggiornamento Giovedì 28 Marzo 2019 17:48  

SEGUI VQ.IT

facebook2instagram_logotwitter-iconyoutube
myspacegoogle-plus-iconalastfm2Abbonati al Feed RSS di Vq.it

SOSTIENI VQ.IT

paypal_donate

Save_the_Children

Sondaggio

Qual è stato il concerto che avete preferito tra le 5 date italiane del The Getaway Tour?
 


What's Hot !?

animazione2
Silverlake Conservatory of Music
Fb Page - CoverBands Italiane
banner_coverband_myspace2
collage_army_small
Vq.it remembers kissarmy