Venicequeen.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View Privacy Policy

Home News
News

rhcp.com: sul sito ufficiale della band disponibile un nuovo stock di vinili

E-mail Stampa PDF

37028805_10156686745728919_4740955402936516608_n

Sul sito ufficiale dei Red Hot Chili Peppers, sono tornati disponibili dalla giornata di ieri un nuovo stock di vinili comprendente la maggior parte della discografia della band. Se difatti sono presenti i grandi classici come Californication e Blood Sugar Sex Magik, è difficilmente spiegabile l'assenza del primo omonimo album del 1984. Non manca invece il Greatest Hits del 2003, ristampato di recente cosi come Stadium Arcadium. Infine, assenza più o meno giustificata per Live In Hyde Park: il doppio album dal vivo di Kiedis e co. è nella sua versione vinile fuori catalogo da anni ormai, e ad oggi la Warner Bros., detentrice dei diritti, non si è ancora decisa a ristamparlo.

RHCP.COM: ACQUISTA I VINILI

Ultimo aggiornamento Venerdì 13 Luglio 2018 09:21
 

4 luglio 1992: Arik Marshall ricorda il suo primo concerto con i RHCP

E-mail Stampa PDF

ESCLUSIVA VENICEQUEEN.IT -
ARIK MARSHALL RICORDA IL SUO PRIMO CONCERTO NEI RED HOT CHILI PEPPERS

11

4 luglio 1992: quasi due mesi dopo la prima, dolorosissima dipartita di John Frusciante, che abbandonò i Red Hot Chili Peppers nel bel mezzo del tour giapponese della band, Arik Marshall fa il suo debutto dal vivo come nuovo chitarrista. I RHCP, ancora forti del successo commerciale dell'album Blood Sugar Sex Magik e con il singolo di "Suck My Kiss" ancora in piena heavy rotation nelle radio di tutto il mondo, sono di scena al festival belga Rock Werchter, dove sono in cartellone con Pearl Jam, Lou Reed e Bryan Adams.

Marshall, che nel circuito rock alternative statunitense aveva già dimostrato grande perizia tecnica di estrazione hendrixiana, è pronto per lanciarsi nel grande circo del rock mainstream insieme ad una delle band più credibili in circolazione.Contattato in esclusiva da noi di VeniceQueen, Marshall ha cosi brevemente ricordato quel giorno, signiificativo per i Red Hot Chili Peppers, che in un momento particolare della loro carriera, potettero contare su di lui per dare continuità artistica ad un progetto che finalmemente dava a pieno i suoi frutti sia creativi che commerciali.
Buona lettura.

«Di quel giorno ho diversi ricordi: un concerto con 60 000 persone, più o meno la stessa capienza del mio primo show dal vivo (cantai per la band di Bootsy Rubber al Los Angeles Funk Festival quando avevo 11 anni). Anthony si lanciò sul pubblico, strappandosi anche il muscolo della spalla; alla fine non ero così agitato come avrei creduto di poterlo essere all'inizio e la cosa più bella che io ricordi fu quando Lou Reed mi venne incontro dalla sua roulotte dietro il palco, soltanto per chiedermi se fossi il nuovo chitarrista dei Red Hot Chili Peppers; quando gli risposi di sì, lui mi disse: "Cavolo ragazzo, è fantastico... stavo sul mio furgone e credevo che fosse tornato il fantasma di Jimi Hendrix.
Non ho sentito la pressione nell'essere il sostituto di John Frusciante. L'unica pressione che sentii fu quella di suonare secondo i miei standard. Per essere stato il mio primo concerto devo dire che filo' tutto liscio»

GUARDA UNA CLIP DI "GIVE IT AWAY" DAL ROCK WERCHTER 1992

rock-torhout-rock-werchter-1992-59ce30f43f7af

Ultimo aggiornamento Mercoledì 04 Luglio 2018 19:37
 

Un gruppo in difesa delle donne chiede a Spotify di togliere i RHCP dalla piattaforma

E-mail Stampa PDF

Red-Hot-Chilli-Peppers-VF-24-2016-ATTENZIONE_660x380

IL GRUPPO A DIFESA DELLE DONNE "ULTRAVIOLET" INVITA SPOTIFY A RIMUOVERE DALLA PROPRIA PIATTAFORMA EMINEM, RED HOT CHILI PEPPERS E ALTRI ARTISTI ACCUSATI DI ILLECITI SESSUALI. "VI IMPLORIAMO DI PRESTARE MAGGIORE ATTENZIONE AGLI ARTISTI CHE PROMUOVETE", RECITA LA LETTERA APERTA DI ULTRAVIOLET.

La scorsa settimana, Spotify ha introdotto una nuova normativa riguardante i contenuti offensivi, rimuovendo le canzoni di R. Kelly e XXXTentacion da playlist e algoritmi per i suggerimenti, 2 artisti con una lunga storia di abusi domestici e illeciti sessuali alle spalle. Ultraviolet, un gruppo di sostegno delle donne, in conseguenza di ciò sta spingendo affinché Spotify faccia lo stesso con altri artisti accusati di abusi sessuali.

In una lettera aperta, Il direttore esecutivo di Ultraviolet Shaunna Thomas ha chiesto esplicitamente di rimuovere Chris Brown, Red Hot Chili Peppers, Nelly, Eminem, Don Henley degli Eagles, Steven Tyler degli Aerosmith, Tekashi 6ix9ine, e Ted Nugent, citandoli come “artisti che continuano ad approfittare dalla (sua) promozione (di Spotify)”. "Ogni volta che un artista famoso continua ad essere osannato nonostante le pesanti accuse nei suoi confronti, continuiamo erroneamente a stare in silenzio, dimostrando agli artisti in questione che non ci sarà alcuna conseguenza per le loro azioni", scrive ancora Shaunna. "Tutto ciò ha un impatto culturale che va ben oltre il singolo artista". la speranza è che Spotify venga preso come esempio da altre piattaforme di streaming, affinchè facciano lo stesso.

Mentre alcuni degli artisti citati siano stati recentemente coinvolti in vicende riguardanti abusi sessuali, altri sono stati totalmente dimenticati. Per scoprire le ragioni per cui Steven Tyler e i Red Hot Chili Peppers si trovino in questa lista, questo articolo risalente allo scorso autunno potrà rinfrescarvi la memoria.

traduzione a cura di: Vincenzo Fasulo

 

Video Killed The ’90s Stars: nella VHS illustrata anche i RHCP

E-mail Stampa PDF

vhs90

Video Killed The 90s Star operazione arstistica tutta italiana, che sta portando a tutti gli amanti della musica anni '90 una bella ventata di nostalgia.
È infatti in arrivo una VHS (sì, avete letto bene!) ideata e curata da 13 dei fumettisti italiani più conosciuti, che hanno ri-dato vita ai migliori videoclip dei 90s (sotto forma di illustrazioni), quelli che hanno fatto scalpore su MTV e hanno segnato una generazione.

Tra gli illustratori che hanno lavorato al progetto ci sono Alessandro Baronciani, Isabella Bersellini, Margherita Morotti e Jacopo Starace, che ha firmato la sua reinterpretazione di Under The Bridge.
Per vedere la lista completa dei videoclip sottoposti a remake, maggiori informazioni e pre-ordinare la VHS cliccate QUI.

vhs90a


Fonte: VirginRadio.it

Ultimo aggiornamento Martedì 15 Maggio 2018 17:57
 

Pearl Jam, Chad Smith e Josh Klinghoffer insieme sul palco di Rio De Janeiro

E-mail Stampa PDF

29541762_1890345931038172_4268177313452996172_n

Questa notte i Pearl Jam si sono esibiti all'edizione 2018 del Lollapalooza Brasil, presso lo Stadio Maracanã di Rio De Janeiro, lo stesso palco che vedrà nella giornata di domani, venerdi 23 marzo, anche lo show dei Red Hot Chili Peppers all'interno della stessa manifestazione.

La band capitanata da Eddie Vedder, ha confermato, rinnovato e onorato in più occasioni l'amicizia ormai trentennale che la lega al gruppo di Anthony Kiedis: ha dedicato infatti ai Peppers il brano "Whishlist" e subito dopo la fine del pezzo ha ricordato come il gruppo abbia scritto pezzi bellissimi come "Behind The Sun", e durante il proseguo dello show ha fatto salire prima sul palco Chad Smith, che ha suonato il cowbell sul brano "Can't Deny Me" e poi Josh Klinghoffer, che si è aggiunto alla chitarra per il finale di "Alive".

Smith ha poi replicato sul finale per la cover di Neil Young "Rockin' In A Free World", dove ha sostituito alla batteria Matt Cameron.

29496262_1938750356143158_5786175465815277568_n
Ultimo aggiornamento Giovedì 22 Marzo 2018 19:45
 


SEGUI VQ.IT

facebook2instagram_logotwitter-iconyoutube
myspacegoogle-plus-iconalastfm2Abbonati al Feed RSS di Vq.it

SOSTIENI VQ.IT

paypal_donate

Save_the_Children

Sondaggio

Qual è stato il concerto che avete preferito tra le 5 date italiane del The Getaway Tour?
 


What's Hot !?

animazione2
Silverlake Conservatory of Music
Fb Page - CoverBands Italiane
banner_coverband_myspace2
collage_army_small
Vq.it remembers kissarmy