Venicequeen.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View Privacy Policy

Home Biografie Biografie dei membri passati Biografia degli altri componenti

Biografia degli altri componenti

E-mail Stampa PDF
Indice
Biografia degli altri componenti
Duane McKnight
Arik Marshall
Jesse Tobias
Dix Denney
Tutte le pagine

Darren Henley Peligro

Nacque nel St. Louis, Missouri il 9 luglio del 1960,ispirato dalla passione per le note,dallo zio bluseman, appena ventunenne entra a far parte della fase ascendente della punk band Dead Kennedys (freschi del capolavoro “Fresh Fruit for Rotting Vegetables“ e di un paio di discrete uscite) ,con la quale registra ben tre dischi in qualità di Batterista e Backing Vocals, ma il disco Frankenchrist risulta fatale al gruppo di San Francisco, la copertina diventa la contesa di vicende giudiziarie che porteranno la band ad un logorio progressivo, giungendo al 1986 con un lavoro sicuramente più debole rispetto ai suoi predecessori. Probabilmente Flea non era a conoscenza dello stato decadente della band quando lo contattò dopo la dipartita di Jack Irons, eppure l'alchimia con la band non era così pessima, il musicista era alla mano, ma tecnicamente risultava impreciso e sicuramente meno devastante dall'energia che sprigionava a inizio carriera.
C'è da dire che è però impressionante quanto sia determinante questo marginale personaggio ai fini della storia della band, perchè è proprio lui a far conoscere John Frusciante a Flea durante una jam.
Intanto con i Peppers affrontarono il “Turd Town of 88”, e i problemi di Alcool del Batterista si erano fatti davvero seri, scordava persino parti dei brani. Costringendo il Bassista dei peperoncini a congedarlo al ritorno a Los Angeles. Senza Però dimenticare che "Sexy Mexican Maid" porta anche la sua firma.
Ne seguì un periodo di disintossicazione per Darren, che tornò nel mondo della musica come guest nei Nailbomb e SSI. Continuando con una carriera solista che mischiava il rock al reggae, punk e metal sotto l'egida della “Alternative Tentacles” dell'amico Biafra. Realizzando anche una cover del famoso pezzo “Purple Haze“ di Jimi Hendrix. Alternandosi anche con la chitarra ritmica.

Discografia consigliata:

Dead Kennedys:
In God We Trust, Inc. (1981)
Bleed For Me (1982)
Plastic Surgery Disasters (1982)
Halloween (1982)
A Skateboard Party (1982)
Frankerchrist (1985)
Bedtime For Democraty (1986)
Give Me Convenience or Give Me Death (1987)
Mutiny on the Bay (2001 ma registrato nel 1982)

Nailbomb:
Point Blank (1994)

Peligro:
Peligro (1995)
Welcome to America (1998)

Sum of Our Surroundings (2001)



 

SEGUI VQ.IT

facebook2instagram_logotwitter-iconyoutube
myspacegoogle-plus-iconalastfm2Abbonati al Feed RSS di Vq.it

SOSTIENI VQ.IT

paypal_donate

Save_the_Children

Sondaggio

Qual è stato il concerto che avete preferito tra le 5 date italiane del The Getaway Tour?
 


What's Hot !?

animazione2
Silverlake Conservatory of Music
Fb Page - CoverBands Italiane
banner_coverband_myspace2
collage_army_small
Vq.it remembers kissarmy